Cartesiano a Sicilia en Primeur – vinoecibo.it

Il rosso dei Fazio che omaggia la Sicilia dalle mille radici, presentato in anteprima alla

quindicesima edizione dell’annuale rassegna internazionale dedicata ai vini della Trinacria

 

cartesiano_fazio_wines_sicilia_en_primeur_2.jpg__800x450_q85_crop_subsampling-2

“Vero è che le Sicilie sono tante, non finirò di contarle”, così scriveva Gesualdo Bufalino per rendere conto della Sicilia verde del carrubo, quella bianca delle saline, quella gialla dello zolfo, quella bionda del miele, quella purpurea della lava». A questo fascino millenario e plurale Fazio ha dedicato il suo nuovo ‘Cartesiano’, un vino rosso potente, che coniuga in sé identità e accoglienza di una terra che è ‘cerniera’ di mille radici, come quelle che si stagliano sul bianco della sua etichetta.

Il Cartesiano di Fazio già nel suo nome evoca un sistema di coordinate che orientano lo spazio, proprio come la scelta di dare vita a un vino che è sintesi di pluralità culturali, frutto di una ricerca e una selezione di uve differenti, un blend elegante in cui il Nero d’Avola si unisce a Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot.

In questo rosso corposo, dal colore granato intenso, convivono il metodo del taglio Bordolese della grande scuola francese, la nostra storia enologica, le caratteristiche di terreni antichi e calcarei ricchi di minerali, carezzati da un clima caldo e temperato, e un sole protagonista che carezza le uve alternandosi alla brezza marina del Golfo di Trapani.

Un vino che celebra contemporaneamente la cultura millenaria della vite siciliana, i vitigni autoctoni e quelli internazionali con l’intensità dei profumi della terra di Sicilia, espressione anche della moderna enologia siciliana.

 

Leggi l’intero articolo di viniecibo.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *